BLOG

Novità ed iniziative

CATEGORIE

NOTIZIE PIÙ LETTE

Gnocchetti della Valchiavenna: Immagine
Ricette | 04 Dicembre 2017

Gnocchetti della Valchiavenna

Tempi di preparazione: 20 minuti Difficoltà: 3/5 Tipicità: 5/5 Ingredienti per 4 persone: PER L'IMPASTO 600 g di Farina 00 1 panino ra...

04 Dicembre 2017

04 Dicembre 2017

302

0

News | 09 Aprile

Lezione 1 #leggiletichetta

Latte fresco della Valtellina

Si tratta di un marchio che i produttori di latte della provincia di Sondrio hanno inteso creare a tutela delle produzioni locali, a chiara identificazione e garanzia di un prodotto che trova la completezza del suo ciclo produttivo all’interno dei confini provinciali e secondo regole definite e sottoscritte dai partecipanti.

Il MCG rappresenta un elemento distintivo tra il tradizionale latte fresco Alta qualità ed il latte fresco 100% Valtellina garanzia di provenienza e qualità.

Gli elementi caratterizzanti del disciplinare sono così identificati:

1) Razze di bovini allevate:

  • Il disciplinare di produzione del MCG prevede che il latte provenga dalla mungitura di bovine di razze identificate come tradizionali, le stesse previste all’interno del disciplinare di produzione del VALTELLINA CASERA DOP;
  • Esiste un forte legame con il formaggio DOP a maggior produzione della provincia di Sondrio (e decimo in volumi prodotti tra tutti i formaggi DOP prodotti in Italia). Questo significa che la restrizione dei requisiti richiesti dal disciplinare, rafforza il legame con il territorio di origine e qualifica ulteriormente la materia prima latte fresco;

2) Alimentazione dei bovini:

  • Il disciplinare di produzione del MCG prevede una selezione dell’alimentazione dei bovini. Almeno il 51% dell’alimentazione dei bovini deve provenire dal territorio della provincia di Sondrio. Il disciplinare, anche sotto questo aspetto, rafforza il legame con il territorio provinciale, garantendo la provenienza di buona parte dell’alimentazione destinata ai bovini;
  • Deve essere garantita l’identificazione e la rintracciabilità degli alimenti autoprodotti e di quelli acquistati;

3) Raccolta del latte fresco:

  • Il latte crudo raccolto presso le aziende agricole, deve essere consegnato al centro di produzione entro 24 ore della prima mungitura, contro Il limite di 48 ore indicato all’interno della DI n° 185 del 09 maggio 1991 (ex- legge ministeriale 03-05-1989 n. 169) che regolamenta la produzione di latte fresco pastorizzato alta qualità. Questa restrizione imposta dal disciplinare del MCG, accorcia ulteriormente la nostra filiera produttiva.

4) Controlli

  • Un organismo di controllo esterno accreditato secondo norma UNI EN 45011, è incaricato di svolgere verifiche in merito alla conformità del prodotto e delle procedure di produzione al Disciplinare di Produzione, con un’intensificazione dei controlli che va oltre i normali controlli previsti dalla normativa vigente nel quadro di una maggior garanzia del prodotto
Ti potrebbe interessare anche
News | 24 Aprile
Dentro ogni cooperativa batte un cuore generoso e la Latteria Sociale Valtellina lo ha dimostrato nel moment...
News | 11 Febbraio
Uno stretto legame fra tradizione e innovazione in cooperativa, che passa attraverso le nuove tecnologie e t...
0 Commenti

Tutti i campi sono obbligatori