BLOG

Novità ed iniziative

NOTIZIE PIÙ LETTE

Gnocchetti della Valchiavenna: Immagine
Ricette | 04 Dicembre 2017

Gnocchetti della Valchiavenna

Tempi di preparazione: 20 minuti Difficoltà: 3/5 Tipicità: 5/5 Ingredienti per 4 persone: PER L'IMPASTO 600 g di Farina 00 1 panino ra...

04 Dicembre 2017

04 Dicembre 2017

658

0

Robiola Valtellina della Latteria Sociale Valtellina
News | 03 Agosto

La Robiola Valtellina, il nuovo formaggio cremoso con latte di montagna

Il formaggio a pasta molle valtellinese dal gusto inconfondibile

La Latteria Sociale Valtellina è lieta di presentare l’ultima novità della propria linea di formaggi: la Robiola Valtellina. Dallo scorso mese di giugno il nuovo prodotto lattiero-caseario della Latteria Sociale Valtellina è in vendita negli Store di Latteria Valtellina in provincia di Sondrio, di Como e sull’Alto Lario e in tutti i migliori negozi delle province vicine, insieme a tutte le altre bontà realizzate a partire dal latte fresco di montagna delle nostre mucche.

 

La robiola valtellinese, fatta con latte di montagna

La robiola è un tipico formaggio a pasta molle molto diffuso nelle zone di montagna del nord Italia, che fa della morbidezza la sua caratteristica principale. La Robiola prodotta in Valtellina dai nostri esperti casari si contraddistingue proprio per questa peculiarità: un formaggio incredibilmente cremoso, dal gusto armonico solo leggermente sapido e acidulo e un sapore davvero caratteristico, più o meno intenso con il procedere della stagionatura.

Il segreto della Robiola Valtellina è il suo ingrediente principale, il latte puro di montagna raccolto ogni giorno dai nostri soci nelle aziende agricole valtellinesi (scopri perché il nostro latte fresco è riconosciuto Prodotto di Montagna): un latte intero fresco che proviene da mucche allevate nel pieno rispetto del benessere animale e alimentate con attenzione, seguendo un regolamento improntato a natura e qualità adottato nell’ambito del progetto “Montagna in Movimento” (clicca qui per scoprire di cosa si tratta).

 

Metodo di produzione della Robiola Valtellina

Per realizzare la nostra cremosa robiola, dopo la pastorizzazione del latte e il passaggio nelle caldaie di lavorazione, aggiungiamo al latte vaccino muffe nobili e fermenti lattici selezionati. Questi elementi sono molto importanti perché favoriscono il processo di maturazione del latte: come diciamo noi, aiutano il latte a prendere vita.

Una volta pronta, la cagliata viene mantenuta in caldo in modo da definirne la consistenza ed è tagliata sapientemente e con pazienza, con doveroso rispetto dei tempi naturali del processo di lavorazione della robiola. Il formaggio viene quindi messo negli stampi e rivoltato più volte in camera calda, prima di passare alla fase di stagionatura: un periodo breve rispetto ad altri formaggi, durante il quale la robiola completa la propria maturazione in appositi locali assumendo il gusto e la consistenza caratteristici.

La robiola poco stagionata è dolce e delicata, mentre se più invecchiata rivela un gusto più deciso e saporito all’assaggio: in ogni caso, un formaggio molle valtellinese che ad ogni morso rimanda immediatamente alla genuinità del latte fresco di montagna.

Scopri e acquista online la Robiola Valtellina: clicca qui.

Ti potrebbe interessare anche
News | 15 Ottobre
Misurare e ridurre l’impronta ambientale della filiera produttiva: si può riassumere in questo modo l’obiett...
News | 01 Ottobre
Il progetto Montagna in Movimento unisce da alcuni anni gli allevatori e le aziende agricole socie della Lat...
0 Commenti

Tutti i campi sono obbligatori